Categorie
Storie di Torino

Una lapide in ricordo degli ebrei torinesi

Nel lontano 1955, a dieci anni di distanza dalla fine della seconda guerra mondiale, la Comunità Israelitica Torinese decide di affidare a Guglielmo Olivetti la progettazione di un monumento a ricordo delle vittime della follia nazifascista, e questo avrebbe trovato posto sul fronte della terzo scompartimento ebraico del Cimitero Generale di Torino. Il 15 maggio, […]

Categorie
Storie di Torino

La Madonna Immacolata dei Lavoratori

Mancavano pochi minuti alla benedizione della grande statua in bronzo dedicata alla Madonna dei Lavoratori e il vescovo di Lourdes monsignor Théas, rivolgendosi in francese alle migliaia di torinesi che si accalcavano lungo la strada che porta al Monte dei Cappuccini, ebbe a domandarsi se si trovasse a Torino o dinnanzi alla grotta di Lourdes. […]

Categorie
Parchi e Fontane Storie di Torino

Fontana dell’Acquedotto dell’Eremo dei Camaldolesi

Non c’è niente di magico nell’obelisco situato nel piazzale difronte all’Eremo dei Camaldolesi e a poche centinaia di metri dai ripetitori della Rai. Si tratta della Fontana dell’Eremo, purtroppo in disuso da decine d’anni, abbandonata a se stessa e da alcuni, per fortuna pochi, spacciata come simulacro, non ben spiegato, legato alla Torino Magica che […]

Categorie
Storie di Torino

Museo di Arti Decorative Accorsi-Ometto

Vi è mai capitato, mentre state passeggiando in Via Po, di sentire una smania che vi assale? Non riuscite ad afferrare di cosa si tratta, allora andate per tentativi. Entrate in un negozio di abbigliamento e comprate una maglia, ma non vi sentite soddisfatti. Vi sedete in una caffetteria a sorseggiare una cioccolata calda… ma […]

Categorie
Storie di Torino

VI IUNIUS MCDLIII, Corpus Domini Est

6 giugno Annus Domini  1453 Il Piemonte è teatro di scontri tra le forze di Ludovico di Savoia schierate contro Renè D’Angiò in alta Val di Susa, all’epoca dei fatti territorio francese e afflitto da sanguinose carneficine e scorrerie da parte dei soldati che, incuranti, razziano anche i tesori delle chiese. Uno di questi militari senza scrupoli […]

Categorie
Storie di Torino

Virginio Bordino e il carro locomobile stradale

7 maggio 1835: Virginio Bordino sperimenta la prima vettura italiana: il “carro locomobile stradale” Il “carro locomobile stradale” non è il titolo di una della prossime hit estive, ma una delle più grandi invenzioni pionieristiche che il mondo abbia mai conosciuto dopo la ruota, il fuoco e il web, ma procediamo con ordine. Correva l’anno […]

Categorie
Storie di Torino

Alla scoperta del Liberty Torinese, uno splendore cittadino.

Art Nouveau, Liberty, Jugendstil, Modern Style, tanti nomi per indicare il movimento artistico che prende piede a cavallo tra XIX e XX secolo in Europa, nel periodo più comunemente conosciuto come Belle époque e la sua storia in Italia ha un legame molto stretto con la città di Torino che in poco tempo diventa la […]

Categorie
Storie di Torino

Edmondo De Amicis, Alle porte d’Italia

Edmondo De Amicis era molto legato ad una città piemontese che dista ad una cinquantina di kilometri da Torino, la bella ‘Pinerolo’,  descritta dallo scrittore con parole semplici,  cariche di amore e passione: “Vista dall’alto, posta com’è all’imboccatura di due bellissime valli, ai piedi delle Alpi Cozie, davanti ad una pianura vastissima, seminata di centinaia di villaggi, […]

Categorie
Storie di Torino

La storia di Clara Maria Brigida Ribolet, la strega

Clara Maria Brigida Ribolet fu arrestata nel  1716 con l’accusa di stregoneria e di attentare alla vita del giovane principe di Piemonte Carlo Emanuele. Tecnicamente non c’era niente che provasse la sua colpa, ma erano anni dove la superstizione e l’ignoranza regnavano sovrane con la complicità delle istituzioni ecclesiastiche che alimentavano la credenza che le […]

Categorie
Personaggi Torinesi Storie di Torino

Maria Bricca, l’eroina di Pianezza del 1706

Maria Bricca o Maria Bricco? Questo è il primo mistero da risolvere quando ci si trova difronte alla storia, o racconto, di questa eroina nata a Pianezza il 2 dicembre 1684 da Giuseppe e Francesca Chiaberge. Maria Chiaberge acquista il nuovo cognome l’8 febbraio 1705 quando si sposa con Valentino Bricco e continua a mantenere […]