Palazzi e architettura

Casa Della Vittoria, del Carrera o dei Draghi

Casa Della Vittoria, del Carrera o dei Draghi

La Casa della Vittoria, del Carrera e dei Draghi.

Nelle vicinanze della fermata ‘Principi d’Acaja’ della  metropolitana di Torino, al numero civico 23 di Corso Francia, si trova la ‘Casa della Vittoria’ o ‘Casa del Carrera’.
Voluta e finanziata dal Cavaliere del Lavoro Giovanbattista Carrera, il progetto fu commissionato nel 1918  all’ingegnere Gottardo Gussoni che completò i lavori in soli due anni.
La realizzazione del palazzo segnala l’inizio della ripresa economica successiva alla Prima Guerra mondiale, come testimonia la lapide, posta sulla facciata:

NEI MOMENTI PIU’ TORBIDI DEL DOPOGUERRA IL CAVALIERE DEL LAVORO GIOVAMBATTISTA CARRERA DI MAGNANO BIELLA COSTRUIVA QUESTO MONUMENTALE PALAZZOA RICORDO DELLA GRANDE VITTORIA ITALIANA MCMXX

Casa Della Vittoria, del Carrera o dei DraghiLa Casa della Vittoria si sviluppa su cinque piani di altezza, nel bellissimo quartiere residenziale di Cit Turin, e presenta uno stile misto: liberty con incursioni di neogotico francese riconducibile dalle linee del portale d’ingresso, dalla torretta merlata e dalle balaustre dei balconi del piano superiore.
Ai fianchi del grande portone d’ingresso in legno  sono presenti due draghi, simbolo allegorico di potenza e prestigio dell’Italia dopo la Grande Guerra.
Per la presenza di allegorie e motivi decorativi, presenti anche nelle cornici delle finestre, la ‘Casa della Vittoria’ è chiamata anche ‘Casa dei Draghi’.

Potrebbe interessarti

Ponte Re Umberto I

Luca Patrucco

Palazzo Scaglia di Verrua

Luca Patrucco

Galleria Umberto I

Patrizia Guariso