Al numero 44 di Via Cernaia, il 15 novembre del 1898, su iniziativa di Efisio Giglio-Tos nasce la federazione Internazionale studentesca ‘CORDA FRATES‘.

Lo scopo della ‘CORDA FRATES’ era la fratellanza tra le nazioni a prescindere dai loro confini, valore raggiungibile attraverso il reciproco rispetto senza cambiare ordinamento o caratteristiche dei singoli stati.

Dopo aver raccolto attorno a se i superstiti universitari delle battaglie del 1848, Efisio Giglio-Tos riusce ad ottenere la partecipazione di un terzo degli studenti italiani e decine di migliaia di studenti europei.
La percezione del degrado che avrebbe caratterizzato gli anni a venire, prima e seconda guerra mondiale, attrasse il sostegno di nomi illustri del panorama politico e culturale italiano come Formiggini, Marconi, D’annunzio, i ministri del Regno d’Italia, il Re e Giovanni Pascoli che ne scrisse l’inno.

CORDA FRATES

Alla fondazione della federazione seguirono vari congressi in tutto il mondo arrivando ad essere ricevuti anche dal presidente degli Stati Uniti Roosevelt.
Nonostante ‘CORDA FRATES‘ avesse un forte sostegno politico e culturale a livello nazionale e internazionale, l’avvento del fascismo ne decretò la sua soppressione.

Immagine: Di Anonimo – Carte-postale ancienne, Pubblico dominio, Collegamento

On this website we use first or third-party tools that store small files (<i>cookie</i>) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (<i>technical cookies</i>), to generate navigation usage reports (<i>statistics cookies</i>) and to suitable advertise our services/products (<i>profiling cookies</i>). We can directly use technical cookies, but <u>you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies</u>. <b>Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience</b>.