Il Castello di Masino di Caravino, una residenza millenaria a pochi kilometri da Torino
Palazzi e architettura

Il Castello di Masino di Caravino, una residenza millenaria a pochi kilometri da Torino

Il Castello di Masino e l’omonimo parco sono una grande tenuta millenaria costruita sopra un altura che sovrasta la piana del Canavese. Distante un ora di macchina da Torino, e pochi minuti da Ivrea, grazie al FAI Fondo Ambiente Italiano la residenza è diventata una attrazione turistica unica nel suo genere con un panorama fantastico che è possibile ammirare da qualsiasi angolo della dimora e delle terrazze.

Costruito nel XI secolo in una posizione politicamente e tatticamente strategica per il controllo del Canavese, la fortezza è sempre stata la residenza principale dei conti di Valperga e oggetto di contesa tra le famiglie nobili che per secoli si sono scontrate per ottenerne il controllo e di conseguenza dominare sul territorio.
Nonostante le alte mura e le grandi torri, nel XVI secolo il castello viene demolito dai Francesi e ricostruito nelle forme che oggi possiamo ammirare, una dimora signorile circondata da un grande parco, la caffetteria del castello, un lungo viale alberato che porta al secondo labirinto più grande d’Italia e … verde, tanto tanto verde all’interno della tenuta e fin dove si spinge lo sguardo.

Il castello di Masino

Il castello è stato edificato nel XVI secolo e abbellito negli anni successivi fino ad assumere l’aspetto e la funzione di residenza di villeggiatura per l’aristocrazia e residenza principale della famiglia Valperga fino al 1988.
Le innumerevoli camere che si susseguono lungo il percorso libero sono completamente arredate con originali affreschi del ‘700 e arredi prestigiosi che mantengono le condizioni originali della dimora e dei saloni principali.
Per chi non si accontenta mai è anche possibile seguire il percorso guidato e accedere all’appartamento della Madame Reale, Giovanna Battista di Savoia Nemours , la mamma di Vittorio Amedeo II.

La caffetteria
Accessibile dall’esterno e dall’interno del castello, la caffetteria è situata in una posizione particolarmente felice sul Terrazzo degli Oleandri. Seduti sui tavolini, in un atmosfera rilassante e naturale , si gode di un panorama fantastico su tutto il Canavese e sulla spettacolare Serra Morenica di Ivrea.

Il parco
Il gigantesco parco del Masino che circonda tutta la dimora è stato costruito nel XIX secolo secono lo stile inglese e offre la possibilità di passare un pomeriggio piacevole circondati dalla natura e in prossimità del  labirinto ricostruito recentemente secondo i disegni originali del settecento.
In prossimità del labirinto è presente anche un’area gioco per bambini particolamente curata e divertente, dettaglio che rende il castello di Masino un luogo adatto e consigliato anche per visite con tutta la famiglia.
Inoltre, per i più piccoli, il FAI ha predisposto attività aggiuntive come la caccia al tesoro, il Museo delle Carrozze, la Torre dei Venti e il Giardino dei Folletti.

 

Dove si trova il Castello di Masino

Via del Castello, 1 Frazione Masino, 10010 Caravino, TO

Orari del Castello di Masino

marzo e novembre
da mercoledì a domenica (lunedì e martedì se festivi), 10:00 – 17:00.
aprile, maggio e ottobre
da martedì a domenica (lunedì se festivo), 10:00 – 18:00, ultimo ingresso un’ora prima della chiusura.
da giugno a settembre
da martedì a sabato (lunedì se festivo), 10:00 – 18:00; la domenica, 10:00 – 19:00, ultimo ingresso un’ora prima della chiusura.
1, 2, 7, 8, 9, 14, 15 e 16 dicembre:
10:00 – 18:00, ultimo ingresso un’ora prima della chiusura.

Il Museo delle Carrozzè è visitabile solo sabato, domenica e i giorni festivi.

Maggiori informazioni sul Castello di Masino

Sito Ufficiale

No Newer Articles