Inaugurazione dello stabilimento Fiat ‘Lingotto’

Inaugurazione dello stabilimento Fiat ‘Lingotto’

Il 22 maggio 1923 alla presenza del Re Vittorio Emanuele III viene inaugurato lo stabilimento del ‘Lingotto‘.

Costruito in una zona di campagna, in prossimità della linea ferroviaria, il nuovo stabilimento racchiudeva al suo interno il massimo della tecnologia disponibile nel secondo decennio del Novecento.

La crescita veloce del settore automobilistico costrinse gli amministratori del Gruppo Fiat a deliberare nel 1915 la costruzione di un nuovo stabilimento sul modello americano ideato da Ford. Ogni singola operazione per la costruzione dell’auto era svolta all’interno del ‘Lingotto’ e seguiva un preciso ordine al fine di ottimizzare i procedimenti e i costi produttivi.

Lo stabilimento progettato da Giacomo Matté Trucco trovava spazio nell’immensa area di 378.000 mq acquistata dalla Fiat tra il 1915 e il 1923 e nei suoi 50 anni di attività ha contribuito allo sviluppo del quartiere, delle attività nate vicino ai suoi cancelli e allo sviluppo della città di Torino.

Le avveniristiche forme dello stabilimento destarono l’attenzione dell’architetto Le Corbusier che lo visito nel 1925, l’anno in cui vennero costruite le famose rampe di accesso alla pista per far fronte alla continua crescita della capacità produttiva del ‘Lingotto’.

Lingotto > Mirafiori > Rivalta

Insieme allo stabilimento di ‘Mirafiori’ del 1939 e quello di ‘Rivalta’, il Lingotto racchiude dentro di se i ricordi, le emozioni, le gioie e le sofferenze di migliaia di operai e impiegati che hanno contribuito a far crescere la città di Torino.

Curiosità:
Il giorno dell’inaugurazione, il Re Vittorio Emanuele III provò la pista sopra il Lingotto a bordo di un auto guidata dal pilota Felice Nazzaro.

Immagine: Dgtmedia – Simone di Wikipedia in italiano – Trasferito da it.wikipedia su Commons., CC BY 3.0
Torna su