Non solo Torino

Guglielmo Marconi, dedicato a

Guglielmo Marconi, busto

Il grande Guglielmo Marconi è stato l’inventore del primo sistema di comunicazione senza fili a trovare applicazioni nella vità quotidiana e con finalità commerciali.

Sul finire del XIX secolo altri scienziati sperimentavano gli effetti e i comportamenti delle onde radio ma Guglielmo Marconi riusci a trasformare degli esperimenti in un sistema effettivamente funzionante e utilizzabile.
Il suo sistema di trasmissione in pochi anni ha rivoluzionato il modo di comunicare del genere umano gettando le basi dei sistemi di telecomunicazioni che sarebbero diventati essenziali nel secolo successivo.

Torino ha omaggiato Guglielmo Marconi intitolandoli un corso e ponendo un busto all’interno del Parco del Valentino, proprio al fondo dell’omonimo corso.

A livello mondiali esiste il Marconi Day che si festeggia nei giorni vicini alla data di nascita dell’ inventore il 25 aprile del 1874. Questa ricorrenza sembra essere quasi ignorata nella nostra nazione, come se ci fosse qualche forma di fastidio nel ricordare un uomo che ha rivoluzionato la vita al pari dei personal computer.
Un motivo sembrerebbe essere la sua prima laurea ottenuta mediante l’intervento del Re, non regolarmente registrata e quindi priva di valore legale.
Un altro possibile motivo potrebbe invece essere le simpatie e la fama di Guglielmo Marconi durante il periodo Fascista, fama utilizzata dal regime in modo propagandistico, e quindi, da nascondere all’indomani della seconda guerra mondiale.

Guglielmo Marconi ha contribuito a cambiare la vita quotidiana degli uomini al pari di Galileo Galilei, Alexander Fleming, Alan Turing, Albert Einstein o il suo connazionale Enrico Fermi.

Monumento a Guglielmo Marconi

Parco del Valentino
viale Pier Andrea Mattioli
(in fondo a corso Marconi)

Potrebbe interessarti

Mahatma Gandhi a Torino

Luca Patrucco

Beati Savoia, i Savoia Beati

Maurizio Lattanzio

Atlante, telamone e cariatide!

Maurizio Lattanzio