Palazzo Carignano, la sede del Parlamento Subalpino.

A pochi passi da piazza Castello troviamo palazzo Carignano. Il palazzo principale, che da il nome a tutta la piazza, rappresenta un’innovazione del Barocco italiano.

Durante il Risorgimento assunse particolare importanza, poiché divenne la sede principale del Parlamento Subalpino. Qui vi nacque Vittorio Emanuele II, evento commemorato con il rilievo in stile barocco, aggiunto da Carlo Ceppi nel 1884.

Progettato da Guarino Guarini, sacerdote e architetto, Palazzo Carignano venne iniziato nel 1679 per volere del Duca Emanuele Filiberto di Savoia e concluso nel 1684.

La particolarità della struttura è data dalla facciata principale, che presenta una curva sinusoidale al centro data che rompe la regolarità architettonica dei lati; sulla sommità troviamo alti fusti decorativi.

 

On this website we use first or third-party tools that store small files (<i>cookie</i>) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (<i>technical cookies</i>), to generate navigation usage reports (<i>statistics cookies</i>) and to suitable advertise our services/products (<i>profiling cookies</i>). We can directly use technical cookies, but <u>you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies</u>. <b>Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience</b>.