TorinoXL
Home > Storie > Curiosità di Torino > Al Sant’Anna il primo corso preparto in Italia, era il 1956
Curiosità di Torino

Al Sant’Anna il primo corso preparto in Italia, era il 1956

ospadale sant anna torino primo corso preparto

Pochi lo sanno ma tra i mille primati della città di Torino c’è anche quello di aver organizzato il primo  ‘Corso Preparto’ in Italia.

L’iniziativa si deve al professore Giuseppe Dellepiane, direttore della Clinica ostetrica e ginecologica dell’Universita di Torino che, nel 1956,  decide di organizzare un centro di ‘Preparazione psico-fisica al parto’, una iniziativa in linea con la tendenza della nuova e crescente sensibilità ospedaliera che cercava, in tutti i modi possibili, di alleviare le sofferenze delle donne durante il parto e i pericoli della maternità, sempre in agguato e con esiti spesso mortali.
Fortemente motivato dalla sua professione e dalle parole di S. S. Pio XII sulla necessità di un parto indolore, il dottore Dellepiane organizza e da vita al primo ‘Centro di preparazione psico-fisica al parto’, in poche parole il primo corso preparto in Italia.

L’iniziativa non incontro alcuna resistenza e fu subito un successo che continuò grazie all’intervento della FIAT che contribuì al proseguimento del progetto con una donazione di 5 milioni di lire, ingente cifra che rese possibile ampliare il centro e proseguire con un opera che mirava  a valorizzare e rispettare il valore della donna nella nuova società italiana, una donna attiva, lavoratrice, casalinga e mamma!

Ti potrebbe interessare

Quando in Piazza Castello volavano gli asini.

Patrizia Guariso

Voodoo, pratiche nella Torino del '700

Maurizio Lattanzio

L’eroismo di ROCK premiato con il ‘Collare Bianco’

Eugenio Chenarra

Carlo Boucheron

Eugenio Chenarra

Giuseppe Mazzini, Giuseppe Verdi e 'Suona la Tromba'

Eugenio Chenarra

Il ‘Cannone Corriere’ di Francesco Zignoni

Maurizio Lattanzio

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per personalizzare l'esperienza di navigazione. Se prosegui la navigazione accetto il loro utilizzo. Accetta Leggi di più