Aiuola Balbo

Leggermente defilata dal centro, l’aiuola Balbo offre ai torinesi un rilassante riparo dalle canicole estive, un luogo dove è possibile rilassarsi in compagnia di un bel libro con il vociare dei bambini del parco giochi attrezzato creato su di un lato dei giardini.

Lajos Kossuth il rivoluzionario magiaro.

In un angolo dell’aiuola Balbo, seminascosto dagli aceri e posizionato proprio di fronte alla casa in cui ha abitato per trentacinque anni, tra via dei Mille e via Accademia Albertina, una statua in bronzo ricorda Lajos Kossuth. Kossuth è nato a Monok (Ungheria) il 19 settembre 1802 da una famiglia calvinista di  nobili origini ma… Continua a leggere Lajos Kossuth il rivoluzionario magiaro.

Ricordando Gustavo Modena

“Era una notte buia e tempestosa”… no, non è l’incipit adatto. Riproviamo. “Alle 10.30 il sole vinse le nubi, come per arridere a questa festa non pure torinese, ma italiana”… ecco, così va meglio! Queste sono le parole con cui la Gazzetta Piemontese descrisse la mattina dell’inaugurazione del monumento a GUSTAVO MODENA (1803-1861), attore e… Continua a leggere Ricordando Gustavo Modena

Daniele Manin, un veneziano . . . Italiano

Alle 16,30 del 22 marzo 1861, nel centro del Terrazzo dei Giardino dei Ripari alla presenza delle maggiori autorità dell’epoca, fu inaugurata l’opera dedicata a Daniele Manin (nato a Venezia il 13 maggio 1804). Alla stessa ora del 22 marzo 1848 per bocca dello stesso Daniele Manin “Noi siamo liberi e possiamo doppiamente gloriarci di… Continua a leggere Daniele Manin, un veneziano . . . Italiano

Eusebio Bava

Eusebio Bava Generale e senatore sotto Carlo Alberto di Savoia. Giovanni Battista Eusebio Bava, nato a Vercelli il 6 agosto 1790 da padre orologiaio, entrò nel 1802 nella Scuola Militare di St.Cyr a Parigi, che lasciò a sedici anni per partire come sotto ufficiale volontario alla guerra contro la Prussia. Fin dalla giovane età, la… Continua a leggere Eusebio Bava