L’ospedale celtico di Torino dedicato al ricovero e alla cura delle malattie sessuali

Mai sentito parlare dell’Ospedale Celtico? Dal nome si potrebbe pensare ad un ospedale destinato a popolazioni indoeuropee, invece si tratta di una struttura, o parte di essa, dedicata al ricovero e alla cura delle malattie sessuali. Nel XVIII secolo le malattie sessuali come sifilide e gonorrea sono una piaga e si cerca di adottare ogni… Continua a leggere L’ospedale celtico di Torino dedicato al ricovero e alla cura delle malattie sessuali

I pazzerelli di Vittorio Amedeo II dell’Ospedale de’pazzi

E venne così il giorno! Tra una battaglia e l’altra Vittorio Amedeo II decide di trovare una sistemazione per i pazzerelli di Torino costretti a sopravvivere nelle strade anguste e buie della piccola capitale del regno. Abbandonati dalla famiglie terrorizzate, i pazzi erano costretti a vivere in strada dove  non trovavano alcuna forma di conforto… Continua a leggere I pazzerelli di Vittorio Amedeo II dell’Ospedale de’pazzi

Carlo Marochetti, il grande scultore che conquistò l’europa

Carlo Marochetti by Antoine Claudet

Per riportare alla memoria il nome di Carlo Marochetti basterebbe dire “Caval ‘d Brôns”, è infatti l’artista che ha modellato la famosa statua posta al centro di piazza San Carlo, tanto cara a Torino ed ai torinesi, divenuta ormai uno dei simboli più amati della città. Ma se vogliamo una visuale più completa del grande… Continua a leggere Carlo Marochetti, il grande scultore che conquistò l’europa

La Galleria del Daniel a Palazzo Reale

La Galleria del Daniel è uno degli ambienti di Palazzo Reale di Torino che più colpiscono per maestosità e sfarzo; voluta da Vittorio Amedeo II e rimaneggiata negli anni successivi è, nel suo insieme, uno spettacolare esempio di Barocco Piemontese. È il 1684 e Vittorio Amedeo II riesce finalmente ad allontanare la madre dal potere… Continua a leggere La Galleria del Daniel a Palazzo Reale

Chiesa di Santa Chiara, Barocco e giochi di luce

In una delle zone più frequentate dagli amanti della Torino notturna, un piccolo tesoro barocco passa quasi inosservato tra lo scalpitio degli assidui frequentatori della movida torinese, è la chiesa di Santa Chiara, nell’antico quadrilatero romano, all’angolo tra via Santa Chiara e via delle Orfane. La chiesa di Santa Chiara è ciò che rimane di… Continua a leggere Chiesa di Santa Chiara, Barocco e giochi di luce

Giovan Battista Beccaria, fisico, matematico torinese di adozione

Chi era costui? Insigne fisico e matematico, nato a mondovì il 4 ottobre 1716 ma torinese di adozione fu tra i più illustri scienziati del suo tempo. Ma vediamo brevemente la sua vita. A sedici anni entra a far parte dell’ordine degli Scolopi,  un termine di S. Giuseppe Calasanzio (1557-1648), nato dall’accostamento delle parole ‘scuola’… Continua a leggere Giovan Battista Beccaria, fisico, matematico torinese di adozione

Vittorio Amedeo II, per una città libera e vittoriosa

Arrivò il momento per Vittorio Amedeo II di prendere il controllo  della situazione. La reggenza della madre Maria Giovanna Battista era debole, succube, se non alleata, del re Francese Luigi XIV. Lo stato versava in condizioni pietose. Allo sfarzo nobiliare della corte si contrapponeva il debito del ducato, il popolo stremato dalla fame, l’esercito francese… Continua a leggere Vittorio Amedeo II, per una città libera e vittoriosa

Anna Carlotta Teresa Canalis di Cumiana, la moglie morganatica di Vittorio Amedeo II

La contessa di San Sebastiano marchesa di Spigno Anna Carlotta Teresa Canalis di Cumiana è stata descritta in molteplici modi:  scherzo di gioventù, passatempo, donna determinata, amante, vittima, corruttrice,  adescatrice, incontentabile. Quello che sappiamo per certo è che lei è stata la moglie morganatica di Vittorio Amedeo II e che il suo rapporto con il… Continua a leggere Anna Carlotta Teresa Canalis di Cumiana, la moglie morganatica di Vittorio Amedeo II

Teresa e Marianna Gattinara, cantarono per la corte

Teresa Gattinara e la sorella Marianna  non hanno lasciato immagini o dipinti che le raffigurano e forse questo ha contribuito a far si che il loro nome sia ricordato solamente nei testi e negli innumerevoli del  XIX secolo. Tocca quindi a noi ricordare queste due cantanti che nella seconda metà del XVIII secolo intrattenevano la… Continua a leggere Teresa e Marianna Gattinara, cantarono per la corte