Categorie
Curiosità di Torino

Una curiosa meridiana sul Duomo di Torino

Su una delle pareti del duomo di Torino, quella rivolta verso il passaggio che dà accesso alla piazzetta Reale, vi è una curiosa meridiana: non manca l’ ora solare, come tutte le altre del mondo, bensì è una meridiana astrologica, che indica il segno zodiacale nel quale  ci si trova.
E se si pensa all’ostilità attualmente dimostrata dalla Chiesa verso questo tipo di discipline, il particolare non può che risultare bizzarro.
C’è una stravaganza in più che la caratteristica: su di essa i segni zodiacali sono disposti verticalmente e non in cerchio come la tradizione astrologica vuole, all’apice superiore si trova il segno del Capricorno, in corrispondenza di quello inferiore è rappresentato il Cancro.
Ma non basta: i disegni sono chiaramente distinguibili solo in particolari condizioni di luce, come in una sorta di ologramma ante litteram.

Ci troviamo, secondo gli esperti, difronte ad un altro dei tanti messaggi esoterici sparsi per Torino. Il segno del Capricorno corrisponde al solstizio d’ inverno, quando si celebra la festa di San Giovanni Apostolo; sotto il segno del Cancro, al solstizio d’estate, cade il 24 giugno, giorno di San Giovanni Battista.
C’è chi afferma che i due Giovanni rappresentino la continuità del Cristo e consentano agli iniziati di aprire la porta tra il tempo dell’ uomo e il tempo di Dio.
Gli stessi segni zodiacali sono spesso raffigurati sul portale di altre chiese con significato analogo.
Per il momento, nessun censore cattolico ne ha ordinato la cancellazione.

Questa e altre 500 storie le trovate su

laura fezia il giro di torino in 501 luoghi

[penci_blockquote style=”style-3″ align=”none” author=””]altri testi scritti da Laura Fezia

[/penci_blockquote]

Di Laura Fezia

Nata a Torino dove vive e lavora. Di formazione laica, studiosa di antropologia, psicologia, storia, criminologia e del “mistero” in tutti i suoi aspetti, appassionata di animali e della sua città, fa la scrittrice e l’insegnante di tecniche per il riequilibrio energetico.